La ragazza nella nebbia. Il bestseller che ispira il film!

In genere sono sempre molto scettico riguardo ai film ispirati a romanzi bestseller, primo perché lasciano sempre delusi i lettori più fedeli, secondo perché è impossibile appagare in tutto e per tutto le stesse emozioni che si vivono e percepiscono leggendo un libro, è una sfida persa in partenza. C’è un’unica soluzione a riguardo: non aver letto il libro a cui il film è ispirato, così troncate il malessere sul nascere!

Ovviamente ci ridiamo sopra, sebbene un filo di verità in tutto questo c’è. Ebbene siamo di fronte però ad un particolare eccezione per quanto riguarda questa pellicola: il regista Donato Carrisi è anche lo scrittore del libro, questo rende tutto un po’ diverso, e forse più facile che la visione di chi a partorito l’idea del manoscritto possa essere quella più fedele possibile per essere trasposta, non pensate?

Stiamo parlando de La ragazza nella nebbia, film del 2017 compreso nel catalogo di Amazon Prime Video, con un cast a dir poco stellare: Toni Servillo/ispettore Vogel, Jean Reno/dottor Flores, Ekaterina Buscemi/Anna Lou, Alessio Boni/prof. Loris Martini, Lorenzo Richelmy/agente Borghi, Galatea Ranzi/Stella Honer.

 

Nella sperduta cittadina di , in mezzo alle Alpi, scompare una ragazzina di nome  Anna Lou, di 16 anni. A risolvere il caso viene chiamato l’esperto investigatore Vögel, famoso per creare ampia eco mediatica intorno ai casi di cui si occupa. Ben presto accorrono infatti ad Avechot giornali e televisioni, i quali si accaniscono pesantemente su Loris Martini, un professore della scuola locale, affascinante ma pieno di debiti, sul quale ricadono i principali sospetti. Ma la verità si rivelerà più contorta di ciò che si possa pensare.

Poche righe per non rovinarvi il gusto di andare a fondo fino all’ultimo frame di questo spettacolare film, che mescola elementi noir e psicologici in un cocktail esplosivo di pathos e meraviglia. Un film italiano che non ha nulla da invidiare ai blockbusters hollywoodiani. Poco budget per una massima resa, esempio che quando si ha alle spalle una storia con un forte mordente, come questa, non occorrono grandi mezzi per poter creare un opera interessante e di valore.

A supportare la splendida messa in scena di questo giallo angosciante c’è un cast di attori superbi e impeccabili. La ragazza nella nebbia ti sorprende più volte e ti lascia di stucco, non solo per i suoi colpi di scena imprevedibili, ma per un’atmosfera suggestiva che fa da cornice ad un lavoro corale in cui ogni tassello è stato collocato in maniera giusta ed equilibrata.

Se potessi consigliarne la visione lo farei a tutti, salvo i fedeli estimatori del libro a cui non mi sento di garantire la stessa mia reazione, in quanto io sono uno di quegli spettatori che non hanno letto il famoso romanzo. Non è un film per tutti, serve attenzione al dettaglio e concentrazione per potersi immergere al meglio nelle vicende e poter essere davvero sorpresi dal pathos e dalla suspense. Ho amato questo film e sono davvero contento di averlo visto come sono contento di averlo recensito per voi, non fatevelo sfuggire!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.