Humans and AI ci porta alla scoperta dell’intelligenza artificiale

Alla scoperta delle iniziative che ci stanno intrattenendo in questo periodo di quarantena forzata mi trovo, piacevolmente, sorpreso dal mondo che Humans and AI mi ha mostrato, quello dell’intelligenza artificiale.

Questo canale Youtube contiene diverse interviste e interventi, da parte di specialisti e professionisti che operano nel settore. Sono dei video ricchi di informazioni curiose. Ma quanto è vasto e vario il mondo dell’intelligenza artificiale?

Ho avuto la possibilità di intervistare i ragazzi dell’iniziativa Humans and AI, per scoprire insieme a loro quali sono le particolarità di questo tema, sempre più attuale.

Benvenuti in questa rubrica, i nostri lettori saranno ben curiosi di conoscervi, come descrivereste Humans and AI?

Humans and AI è un progetto che esplora il mondo dell’Intelligenza Artificiale in maniera leggera e senza troppi tecnicismi. Si rivolge a tutti e in particolare a persone non esperte ma che desiderano conoscere meglio l’argomento.

Cosa vi ha spinto a realizzare questo canale e i vostri video?

L’interesse verso il mondo dell’Intelligenza Artificiale è nato per caso, dopo una vicenda personale che ci ha fatto riflettere sulle potenzialità di questa tecnologia, sull’importanza che avrà domani (e che ha già oggi) nella nostra società e sull’utilizzo che spesso ne facciamo in maniera inconsapevole.

Quanto e in che modo pensiate che l’intelligenza artificiale possa aiuta l’umanità?

Riteniamo che l’Intelligenza Artificiale sia una grandissima risorsa applicabile a tantissimi ambiti e, se usata nella maniera corretta, può aiutarci a migliorare e semplificare innumerevoli aspetti della nostra vita. Potrà probabilmente restituirci del tempo da spendere in attività più soddisfacenti, abbassare i rischi sul lavoro sia fisici che economici, consigliarci sulle nostre scelte di business e aiutarci ad organizzare anche semplicemente la giornata.

Qual è il messaggio che vorreste divulgare attraverso i vostri contenuti?

Abbiamo notato che tra le persone c’è ancora tanta confusione riguardo l’argomento. Noi stessi, grazie alle nostre interviste agli esperti, stiamo conoscendo aspetti e applicazioni di questa tecnologia che non avremmo mai immaginato: è uno strumento potente e come tale vale la pena conoscerlo meglio. Per questo motivo vorremmo far passare il messaggio che l’intelligenza artificiale, e le macchine in generale, non sono un nemico, come ci viene spesso mostrato nei film. Non siamo davanti alla scelta noi o loro, ma siamo davanti ad un’opportunità, che potremo sfruttare solo se collaboreremo con l’intelligenza artificiale per migliorare la qualità della vita economica e sociale.

Quali sono stati i personaggi, che intervistando, vi hanno trasmesso ad impatto un qualcosa di forte?

Per il momento abbiamo avuto il piacere di intervistare Massimo Temporelli, divulgatore scientifico e fondatore di The FabLab, uomo deciso a vedere realizzarsi il futuro il prima possibile e che si sta prodigando per far sì che accada, Piero Poccianti, presidente dell’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale (AIxIA), che dall’alto della sua esperienza riesce ad avere una visione chiara di quello che potrà essere, o sarà, basandosi su ciò che è e che è stato, e Marco Bressani, fondatore di DigitalTree, che ha deciso di fare dell’intelligenza artificiale il suo ingrediente segreto per il business, a tutto tondo. Tutte persone legate da scelte di vita votate alla tecnologia e al progresso, e per questo non vediamo l’ora di riprendere le interviste e conoscere nuovi esperti.

 

In questo momento di emergenza che ruolo ha l’intelligenza artificiale?

L’intelligenza artificiale ha un grosso ruolo in questa emergenza, sia dal punto di vista sanitario, nel quale viene impiegata dalla ricerca all’assistenza, sia in ambiti più larghi di problem solving, in varie materie. A tal proposito in questo periodo, visto il blocco casalingo, abbiamo realizzato una serie di video, registrando in webcam con Piero Poccianti (AIxIA), che tratta proprio quest’argomento. La serie è intitolata “Humans and AI: Lotta al Virus”. Ovviamente vi invitiamo a guardarla sulle nostre pagine social e sul nostro canale Youtube!

Infine, quali sono i vostri progetti per il futuro?

Per il momento vogliamo riprendere il prima possibile con le interviste agli esperti che abbiamo dovuto interrompere a causa del lockdown e proseguire con gli espisodi di Humans and AI: i primi due li potete trovare sul nostro canale YouTube, ma anche su Facebook e sulla nostra pagina Instagram. Il futuro, in questo periodo, è incerto, ma sicuramente vogliamo continuare a parlare di IA diffondendo la conoscenza di questa tecnologia, che, volenti o nolenti, sarà un’importante parte del nostro prossimo futuro.

Ringrazio Humans and AI per il tempo che mi ha concesso e invito tutti i lettori a iscriversi sul loro canale di Youtube e seguire la loro pagina Facebook, per poter visionare i loro video ricchi di curiosità e informazioni correlate a questo importante argomento.

Un modo costruttivo ed educativo per accrescere il nostro sapere in merito ad un tema cosi spesso usato nel campo fantascientifico di film e romanzi, quello dell’intelligenza artificiale, che vi posso assicurare merita di essere conosciuto a fondo e nella sua reale percezione, e che grazie a Humans and AI è alla portata di mano per ognuno di noi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.